DIABETE E PARODONTITE

La parodontite, comunemente conosciuta anche come piorrea, è una malattia infiammatoria cronica molto diffusa che coinvolge i tessuti di sostegno del dente, dalla gengiva all’osso. Tra i sintomi principali, il sanguinamento gengivale. “Se non trattata, non solo può portare alla perdita dei denti”, afferma Mario Aimetti, presidente della SIdP, “ma è anche la seconda causa di infiammazione cronica sistemica dopo l’obesità”, prosegue.

“Questo impatto sistemico influenza anche l’insorgenza e il decorso del diabete. La maggiore suscettibilità alla parodontite nei diabetici è, infatti, dovuta alla risposta immunitaria alterata verso i batteri presenti nella placca batterica, causa d’insorgenza della parodontite”.

Esiste poi una relazione diretta tra la gravità e l’estensione della parodontite e il peggioramento del controllo glicemico: un diabete poco controllato provoca un incremento dell’attività di distruzione del collagene parodontale. Tuttavia, la parodontite, afferma Luca Lione, diabetologo e odontoiatra, “è l’unica complicanza del diabete che, se curata, cura anche la patologia principale. Purtroppo manca ancora molta consapevolezza nei pazienti”, conclude.